Attualmente sei su:

Come prepararsi all'intervento

Alcuni consigli per prepararsi all'intervento di chirurgia estetica:


Prima di un intervento di chirurgia estetica è fondamentale mettere al corrente il chirurgo di alcuni aspetti basilari come ad esempio:

• lo stato di salute generale,
• le eventuali operazioni chirurgiche a cui si è stati sottoposti in passato,
• i farmaci che si assumono regolarmente,
• la presenza di allergie particolari sviluppate nei confronti dei componenti.


Al paziente vengono poi fatti eseguire dei controlli clinici e di laboratorio e, in alcuni casi se ritenuto necessario, anche alcuni esami specialistici.
Prima di un'operazione una pratica comune è anche quella di procedere con degli scatti fotografici all'imperfezione fisica da correggere. Questo permette al chirurgo di analizzare in modo mirato quali siano i bisogni specifici del paziente, l'importanza dell'intervento di correzione e la soluzione più adeguata in vista del miglior risultato.
Allo stesso tempo il paziente può ricevere dal medico tutte le informazioni relativamente alla propria situazione, in modo da comprendere gli aspetti e le fasi dell'intervento proposto dal chirurgo.


In seguito alla decisione di sostenere l'intervento di chirurgia estetica è indispensabile seguire alcune regole:
• informare immediatamente il chirurgo qualora nei 10 giorni prima dell'intervento fosse necessario prendere dei farmaci. Si tratta di una precauzione fondamentale, in quanto alcuni medicinali contengono dei componenti che possono ostacolare la buona riuscita dell'operazione;
• alcuni giorni prima e dopo l'intervento non si devono assumere farmaci che contengono acido acetilsalicilico. Le pazienti che utilizzano la pillola anticoncezionale possono proseguire l'assunzione previo consenso favorevole del ginecologo, del chirurgo oppure dell'anestesista;
• prima dell'intervento di chirurgia estetica è preferibile acquistare i farmaci che si dovranno utilizzare a casa a seguito dell'operazione;
• portare con sé gli esiti dei controlli medici effettuati e gli esami richiesti dal chirurgo;
• nel caso di interventi in anestesia generale il paziente deve essere a digiuno nelle 8 ore che precedono l'operazione; se l'intervento è ambulatoriale sono necessarie invece 5 ore di digiuno;
• è importante rispettare un assoluto divieto di fumare nelle ore precedenti l'operazione;
• qualora l'intervento avvenga in anestesia generale il paziente deve essere privo di smalto per unghie;
• successivamente all'intervento il paziente potrà essere dimesso solo se un famigliare o una persona di fiducia provvederà ad accompagnarlo a casa, in quanto non è possibile mettersi personalmente alla guida di un'auto o affaticarsi in altro modo.



Regole di comportamento a seguito dell'intervento::

Terminato l'intervento si dovranno seguire attentamente alcune regole che se non attuate potrebbero non permettere una perfetta cicatrizzazione e in parte pregiudicare l'esito dell'intervento di chirurgia estetica.
• Non si deve asportare né bagnare la medicazione finché non saranno stati tolti i punti di sutura (generalmente dopo una settimana).
• Se la medicazione risulta umida o tende a staccarsi, contattate il chirurgo che eventualmente provvederà a sostituirvela.
• Una volta rimossa definitivamente la medicazione e i punti, il medico vi consiglierà di applicare sulla cicatrice dei piccoli cerotti di carta per un paio di settimane avendo cura di sostituirli ogni giorno.
• Importate non esporre assolutamente ai raggi del sole le zone trattate per almeno due mesi ed eventualmente, se fosse necessario, utilizzare creme a schermo totale.
• Probabile che vi verranno prescritte alcune terapie farmacologiche che non dovranno essere interrotte o variate salvo parere medico.
• Importante comunicare subito al medico l'insorgenza di eventuali problematiche legate all'intervento; inoltre è necessario sottoporsi a tutti i controlli medici richiesti.