Attualmente sei su:

Botulino

Botulino

I TRATTAMENTI ANTIAGE DEL VISO

La causa principale delle rughe del viso, a maggior ragione della parte superiore, è la contrazione ripetuta e talvolta eccessiva dei muscoli mimici. Questa attività muscolare genera segni e rughe che nel tempo si accentuano e si concentrano in alcune zone specifiche, come ad esempio sulla fronte, nella zona chiamata glabella tra gli occhi e nel contorno occhi o zona perioculare.
I segni e le rughe portano inevitabilmente il viso ad apparire invecchiato e stanco, compromettendo alle volte anche l'espressività che diventa più impensierito e cupo.


Come agisce il botulino

Il botulino è una sostanza prodotta da un batterio, il Clostridium Botulinum. La sua funzione è quella di sospendere temporaneamente e in modo reversibile il rilascio a livello neuromuscolare dell’acetilcolina, l'elemento che consente di inviare al muscolo i segnali perché avvenga la contrazione. In questo modo il muscolo non si contrae e non formano rughe e segni di espressione.
A differenza di altri trattamenti come i filler riempitivi all'acido ialuronico, il botulino non riempie le rughe dall'interno, ma interviene selettivamente sui muscoli responsabili delle rughe riducendone il dinamismo e la contrazione.
In Italia i principali prodotti che impiegano come principio il botulino sono Vistabex e Azzalure. Il botulino è usato da oltre 30 anni con successo e in concentrazioni ben più significative anche in altri campi della medicina come ad esempio la neurologia o l'oculistica. Nonostante i luoghi comuni spesso veicolati attraverso i media, questa proteina naturale purificata è una sostanza sicura se impiegata da specialisti con provata esperienza.
Dei trattamenti con botulino beneficiano pazienti di 30-60 anni con segni di espressione e rughe di media importanza. L'intervento estetico si svolge a livello ambulatoriale senza anestetico essendo indolore e ha una durata di 15-20 minuti in base alle zone su cui intervenire. Fra le rughe più trattate con il botulino vi sono quelle provocate dai muscoli corrugatori e situate nella glabella, la porzione di viso fra le sopracciglia. Anche le rughe frontali e quelle perioculari dette “zampe di gallina” vengono addolcite con successo grazie al botulino, meno impiegato invece sulle rughe delle labbra e del collo.
Subito dopo le iniezioni di botulino è già possibile truccarsi o riprendere le attività professionali e sociali. Il paziente registra una progressiva scomparsa delle rughe nei successivi 4 o 5 giorni. Questo trattamento estetico è consigliato anche in abbinamento ai filler a base di acido ialuronico, per dare più armonia al viso e trattare le rughe più importanti. Il botulino è inoltre un utile alleato nel trattamento dell'eccessiva sudorazione, o iperidrosi, su ascelle, mani e piedi. Intervenendo sull'acetilcolina responsabile dell'attivazione delle ghiandole sudoripare permette infatti di eliminare il problema della sudorazione.


Durata del trattamento con botulino ed aspetti negativi

Il botulino ha un effetto temporaneo che scompare in modo graduale dopo circa 5-6 mesi. Le infiltrazioni possono causare dei lividi che spariscono generalmente dopo due o tre giorni, anche se grazie all'utilizzo di aghi molto sottili questa eventualità è piuttosto rara. Il trattamento con il botulino è sconsigliato per chi è allergico all'albumina e nelle pazienti in stato interessante.

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.